Politiche editoriali

Ambito di interesse

Documenti geografici nasce come rivista stampata nel 1998 su iniziativa della “sezione di Geografia” del Dipartimento di Storia, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. L’esperienza editoriale prosegue, proponendosi come strumento di conoscenza e comunicazione nell’ambito della comunità scientifica, fino al 2011, anno di pubblicazione dell’ultimo numero a stampa. Dal 2012, in concomitanza con l’istituzione del nuovo Dipartimento di Scienze storiche, filosofico-sociali, dei beni culturali e del territorio, vede la luce l’edizione on line del periodico, caratterizzandosi per una ricchezza di contenuti scientifici e un’apertura ai diversi campi disciplinari, pur conservando la sua specificità geografica. I suoi obiettivi consistono nel proporre contributi (soggetti alla procedura peer review secondo il criterio double-blind) che si distinguono per un apporto originale all’approccio sperimentale e teorico della ricerca, spaziando tra i diversi ambiti della geografia e riservando un’attenzione consistente agli approcci scientifici riconducibili alle diverse “anime” disciplinari che il nuovo Dipartimento esprime.

 

Sezioni

Articoli

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Agorà

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed
 

Peer review

I criteri di valutazione adottati riguardano: l'originalità e la significatività del tema proposto; la coerenza teorica e la pertinenza dei riferimenti rispetto agli ambiti di ricerca propri della collana; l'assetto metodologico e il rigore scientifico degli strumenti utilizzati; la chiarezza dell'esposizione e la compiutezza d'analisi.I contributi in pubblicazione sono soggetti alla procedura peer review secondo il criterio double-blind e i pareri dei revisori sono considerati vincolanti. Ad oggi collaborano alla revisione:Margherita AZZARI, Università degli Studi di FirenzeAnne BUTTIMER, University College DublinEmanuela CASTI, Università degli Studi di BergamoNadja Maria CASTILHO DA COSTA, Universidade do Estado do Rio de JaneiroClaudio CERRETI, Università degli Studi Roma TreAntonio CIASCHI, Università degli Studi Della TusciaLuca CODIGNOLA BO, Università degli Studi di GenovaSergio CONTI, Università degli Studi di TorinoElena DAI PRA’, Università degli Studi di TrentoFiorella DALLARI, Alma Mater Studiorum Università di BolognaEgidio DANSERO, Università degli Studi di TorinoLaura FEDERZONI, Alma Mater Studiorum Università di BolognaMarina FUSCHI, Università degli Studi Gabriele D’Annunzio Chieti-PescaraLuciano GALLINARI, Istituto di Storia dell’Europa MediterraneaAnna GUARDUCCI, Università degli Studi di SienaDaniela LA FORESTA, Università degli Studi di Napoli "Federico II"Marco MAGGIOLI, Sapienza Università di RomaElio MANZI, Università degli Studi di PalermoCarla MASETTI, Università degli Studi Roma TreMaria MAUTONE, Consiglio Nazionale delle RicercheErnesto MAZZETTI, Università degli Studi di Napoli "Federico II"Claudio MINCA, Wageningen UniversityMaria NOVELLI, University of BrightonCosimo PALAGIANO, Sapienza Università di RomaFabio POLLICE, Università del SalentoGloria PUNGETTI, University of CambridgeMarcelo Antonio SOTRATTI, Universidade do Estado do Rio de JaneiroColette VALLAT, Université Paris Ouest Nanterre La DéfenseMaria Chiara ZERBI, Università degli Studi di Milano-Bicocca